Vincent Van Gogh: “ I mangiatori di patate ”. Analisi iconografica e commenti sul messaggio dell’opera


Crea sito
L’opera “ I mangiatori di patate” di Van Gogh rappresenta una famiglia contadina di mangiatori di patate , composta da cinque persone di età diversa, tre generazioni accomunate dalla stessa storia e dallo stesso destino, riunite nel momento del pasto serale per godere il frutto del loro lavoro manuale.
Perché mangiatori di patate ?
Perché il mangiare è proprio la forma di comunione più intima, l’interiorizzazione di un mondo che accomuna tutti intorno al tavolo, la soddisfazione di utilizzare il frutto dell’interazione del proprio lavoro, delle proprie mani e della propria terra.
Gente, mani, terra, lavoro manuale, tutti termini ripresi da Van Gogh nell’illustrare “ i mangiatori di patate “
al fratello Theo: “ho voluto far comprendere che questa povera gente che mangia patate, alla luce di una lampada, servendosi dal piatto con le mani, ha zappato essa stessa la terra dove quelle patate sono cresciute; il quadro perciò evoca il lavoro manuale […]. Non vorrei affatto che tutti si limitassero a trovarlo bello o pregevole […].”
mangiatori, patate, Van Gogh

VINCENT VAN GOGH I mangiatori di patate
Olio su tela Cm 82x114 Eseguito nel 1885
Van Gogh Museum, Amsterdam
Nella scena raffigurata ne I mangiatori di patate l’uomo più anziano offre, tenendola nella a mano una patata alla moglie: è un gesto umile, ma pieno di orgoglio e di affetto. La patata quasi si confonde con la mano; i vestiti, i visi le mani, i colori scuri e sporchi sanno di terra e di patate . L’atmosfera non è triste, ma serena, i visi sono pieni di dignità.
Con I mangiatori di patate Van Gogh non affronta la questione sociale, inneggiando ad un’apologia del lavoro, ma attraverso le patate c’è l’amore per la terra, o meglio l’identificazione con essa.
Le stesse forme dei visi, spigolosi, un po’ irregolari, bitorzoluti, le mani nodose, ricordano le forme delle patate e mostrano i segni della fatica quotidiana con cui l’uomo, attraverso il lavoro manuale interagisce con la natura e si trasforma. In questo caso la natura è la terra, che bisogna scavare per tirar fuori le patate con le proprie mani.
Le patate sono radicate nella terra
e quando le tiri fuori si sente il calore, la consistenza della terra in cui sono “infarinate”, che dà una forte sensazione tattile. Le patate sono quello che unisce la famiglia, si sente la comunione delle persone che si scambiano i sentimenti tramite questa unione con la terra ed i suoi frutti più profondi, da raccogliere appunto scavandola.
L’uomo è ciò che mangia diceva Feuerbach; ma qui non siamo in una prospettiva solo materialistica. Nella rappresentazione della famiglia dei mangiatori di patate siamo infatti in un’atmosfera profondamente umana, una sintesi tra materia e spirito, che coinvolge non solo tutti i sensi con la forma, il colore, il tatto, ma anche i sentimenti in un’atmosfera di comunione quasi tattile. Si sente la comunione con la terra, con il corpo e tra persone che hanno la stessa esistenza, che affrontano la stessa vita, condivisa ed accettata, con umiltà, ma con consapevole dignità, anche se con atteggiamento differente. Alle ingenue aspettative, espresse dallo sguardo spalancato della giovane donna al centro del la famiglia, fa da contrappunto la rassegnazione al proprio destino della donna più anziana, che versa il caffè, rifugiandosi quasi in un suo rito.
I mangiatori di patate quindi hanno la stessa storia e condividono lo stesso destino. La fanciulla di spalle non si vede; forse perché non ha ancora sul volto e sulle mani i segni del proprio lavoro, ma si indovina che ha lo stesso destino degli altri, quel destino che lei vede riflesso nella comunione familiare dei mangiatori di patate, alla luce fioca, umile, ma viva della lampada.


Giuseppe Tarditi





Argomenti correlati

Il segno dei tempi attraverso le donne nella pittura

La donna nell’Arte: il corpo, l’anima, l’oggetto di consumo

I ritratti di Marilyn Monroe di Andy Warhol

Andy Warhol. Campbell's soup. La pop art

Andy Warhol: Marilyn Monroe e Campbell’s Soup - Analisi delle opere e confronto iconografico

Dalì La Persistenza della memoria. Analisi, commento

La dimensione della memoria nelle arti figurative

Guernica. Picasso ed i principi fondamentali del cubismo

Guernica di Picasso: commento e significato

Picasso. Les demoiselles d’Avignon

Improvvisazione 26. Kandinsky

L’Urlo di Munch

L’urlo di Munch ed il grido di Eva nella cacciata dal paradiso terrestre di Masaccio

Analisi e commento dell’opera I papaveri di Monet

Monet: La cattedrale di Rouen. Analisi e commento dell’opera

Impressione al tramontare del sole di Claude Monet

Claude Monet: vita, opere, dipinti

Auguste Renoir . Le Bagnanti

Auguste Renoir. Le Grandi Bagnanti

Renoir. Ballo al moulin de la Galette

Egon Schiele e la Secessione Viennese. Vita, opere e caratteristiche pittoriche

Gustav Klimt . Il Bacio. Analisi dell’opera

Auguste Rodin . Il pensatore

Vincent Van Gogh: I mangiatori di patate

Van Gogh. Campo di grano con corvi

Espressionismo ed impressionismo. Da Van Gogh a Munch a Kandisky

Van Gogh. Vaso di girasoli. Analisi e significato dell’opera vaso di girasoli di van Gogh

Van Gogh.Notte stellata : analisi e significato dell’opera Notte stellata di van Gogh

Van Gogh. Il postino di Arles: analisi e significato del quadro di Van Gogh

Van Gogh . Autoritratto del 1889. Analisi e significato dell’opera

Van Gogh. Autoritratto con cappello di feltro grigio. Analisi e significato

Van gogh. Camera da letto ad Arles: analisi e significato dell’opera

Delacroix: analisi dell'opera La libertà che guida il popolo

Delacroix: vita, opere. Romanticismo, impressionismo, simbolismo

Francisco Goya . La Maja desnuda

Vermeer. Ragazza con l’orecchino di perla

Arcimboldo. Rodolfo II in veste di Vertunno

Rubens. Le Tre Grazie

CARAVAGGIO E VERMEER, il maestro di Delft: due personalità diverse che si incontrano nella Maddalena penitente e la Ragazza con il turbante

Tiziano. Venere ed Adone

I Prigioni di Michelangelo: analisi iconologica e commento

Adamo ed Eva di Lucas Cranach detto il vecchio Analisi dell’opera

La pittura del Correggio: un vortice di spiritualità e carnalità nelle cupole del Duomo e di S. Giovanni a Parma

Correggio. L’assunzione

Leonardo da Vinci. La Gioconda

Il Paesaggio nella Tempesta di Giorgione e nella Gioconda

La Primavera di Sandro Botticelli

La Madonna del parto di Monterchi. Piero della Francesca

Piero della Francesca. Madonna della Misericordia

Piero della Francesca. L’Annunciazione

Piero della Francesca. Vita ed opere

Piero della Francesca. La sua Vera Croce: il ritorno nel grembo materno

La Regina di Saba . Analisi dell’ opera

Il David di Donatello: analisi dell’opera e commento

Cappella Brancacci. Masaccio e Masolino Da Panicale: la cacciata dal paradiso terrestre e la tentazione di Eva

La Leggenda di S. Francesco, la Madonna degli Ognissanti di Giotto e della Maestà di Simone Martini: tre passi verso l’Umanesimo

Giotto : Storie di S.Francesco . La Basilica Superiore di Assisi

Il duomo di Colonia: imponente e magnifico esempio di arte gotica

I templi dorici in Magna Grecia ed in Sicilia

home