Veni creator spiritus. Recitiamo il Veni creator Spiritus, un inno che apre la mente e riempie il cuore di gioia, per evocare una maggiore presenza dello Spirito Santo nel mondo


Crea sito
Veni creator Spiritus . Il Veni creator Spiritus, in italiano Vieni Spirito Creatore è un inno liturgico dedicato allo Spirito Santo ed attribuito a Rabano Mauro, arcivescovo di Magonza, del IX secolo
. La versione più conosciuta del Veni creator Spiritus è quella gregoriana, ma il Veni creator Spiritus è stato musicato anche da numerosi autori di musica polifonica e classica. Persino Mina ha inciso una versione del Veni creator Spiritus , contenuta nel disco di musica sacra Dalla terra.
La recita o il canto del Veni creator Spiritus corrisponde alla sempre maggiore esigenza di spiritualità della nostra mente e del nostro cuore che si sente nel mondo moderno dominato dal materialismo. Qui sotto ho messo il testo del Veni creator Spiritus per diffonderlo ed ho iniziato il 2011 proponendomi di recitarne almeno tre strofe, o di sentirlo cantare su internet, per almeno cento giorni all’anno, come piccolo contributo personale all’ evocazione della presenza dello Spirito Santo nel mondo e nella mente e nel cuore di tutti. Mi piacerebbe che altri si unissero a me in questo piccolo e molto gratificante impegno per formare un Gruppo del Veni creator Spiritus. L’inno Veni creator Spiritus infatti allarga la mente e riempie il cuore di gioia.
Veni, Creator Spiritus
mentes tuorum visita
Imple superna gratia
quae tu creasti pectora.
Qui diceris Paraclitus,
donum Dei Altissimi,
fons vivus, ignis, caritas,
et spiritalis unctio.
Tu septiformis munere,
digitus paternae dexterae;
tu rite promissum Patris,
sermone ditans guttura.
Accende lumen sensibus,
infunde amorem cordibus,
infirma nostri corporis,
virtute firmans perpeti.
Hostem repellas longius,
pacemque dones protinus,
ductore sic te praevio,
vitemus omne noxium.
Per te sciamus da Patrem,
noscamus atque Filium,
teque utriusque Spiritum
credamus omni tempore.
Deo Patri sit gloria
et Filio, qui a mortuis
surrexit, ac Paraclito,
in saeculorum saecula.
Amen.





Argomenti correlati

Analisi del concetto di tempo. da San Agostino a Bergson

Il concetto di tempo nelle opere del filosofo Bergson

Il concetto di tempo in psicologia. Il contributo di Freud

Antinomia fra scienza e filosofia sul concetto di tempo

Presente, passato e futuro

Verità e Bellezza

Numeri. I numeri sono finiti; come qualsiasi creazione umana, i numeri sono a misura d’uomo

Dialogo sull’autorealizzazione. Realizzarsi: una mistificazione pericolosa

Il segno della Croce

Padre Nostro

Veni creator spiritus

Certezze. Forse. Da Socrate a S. Anselmo d’Aosta a…Il Grande Fratello?

Certezze. Forse. Da Feuerbach ai divi del cinema al reality show

home